Divulgazione Cosmica: L’Alleanza della Terra risponde attaccando a sua volta

Stagione 6, Episodio 1


admin    08 set 2016

130156_cd_s6e1_the-earth-alliance-strikes-back_cvr.jpg

David Wilcock: Bene, bentornato a “Cosmic Disclosure”. Sono il vostro conduttore, David Wilcock. Sono qui con Corey Goode, e ci addentreremo in alcuni degli episodi che ci dite costantemente di amare di più - aggiornamenti sulle migliori e più recenti novità, e le cose più strane che stanno accadendo a Corey.

Dunque Corey, bentornato allo show.

Corey Goode: Grazie.

David: Allora, tu ed io ci siamo effettivamente messi in un sacco di guai, perché avevamo avuto informazioni su una guerra che stava avvenendo sopra l'Antartide, e non l’avevamo rivelato. Quindi potresti iniziare a dirci quale fosse la natura di questa guerra? Cosa è successo? E quali sono state le conseguenze per non averlo riferito?

Corey: Beh, aveva a che fare con la guerra e con ciò che è stato trovato sotto la piattaforma di ghiaccio dell'Antartide.

David: Ok.

1 Corey Goode

Corey: Mi era stato riferito che da qualche tempo avevano visto delle strane sfere di circa 90 piedi di diametro [27.4 m] che erano. . . che avevano dei piccoli oblò tutto attorno, che si vedevano continuamente sopra l'Antartide.

2 Spheres Over Antarctica

Avevo ricevuto diverse segnalazioni, ma non mi era stato confermato fino a quando ho parlato con i membri dell’Alleanza dei PSS [Programmi Spaziali Segreti].

David: Mm.

Corey: Sembrava fossero soltanto in ricognizione. Osservavano cosa stava succedendo giù in Antartide. Ebbene, ciò che ha portato alla battaglia è che sei degli incrociatori della Dark Fleet [La Flotta Oscura è il braccio militare del programma spaziale segreto, il PSS] che erano a forma di goccia, molto grandi, avevano lasciato l'acqua al largo delle coste dell'Antartide ed erano diretti in orbita come se se ne stessero andando.
3 Dark Fleet Teardrop Cruisers

David: Ora, c'è una barriera intorno alla Terra in questo momento? In teoria avrebbero potuto andarsene?

Corey: Sì.

David: Ma la barriera esterna a tutto il sistema solare è ancora lì?

Corey: Corretto.

David: Allora, per qualche motivo, forse pensano che l'Antartide non fosse più un luogo adatto a restare.

Corey: Giusto. Stavano cercando di andarsene per andare su una delle loro altre basi nel sistema solare.

David: E ricordo che una delle correlazioni davvero affascinanti con Pete Peterson era che, quando gli ho parlato di queste sfere con gli oblò tutti attorno, lui ne aveva effettivamente vista una all'interno di un hangar, a un certo punto della sua carriera, e ha detto che gli oblò erano di vetro, e guardandoci attraverso si poteva vedere l'interno della navicella.

E quando ne abbiamo discusso, era abbastanza sicuro che potessero essere le cosmosfere, che appartengono ai russi, secondo quanto riferito da Peter David Beter.

Corey: Questo è quello che mi è stato segnalato, che molto probabilmente erano russe.

David: Oh! Bene.

Corey: Sì.

David: Questa è stata una delle cose che mi ha affascinato, perché abbiamo ottenuto due punti indipendenti di correlazione su tutto ciò. . . su cosa siano le sfere.

E così queste farebbero parte, a quanto pare, di quella che chiamiamo l'Alleanza della Terra che. . .

Corey: Giusto.

David:. . . stava entrando in azione contro i Draco.

Corey: Beh, e la cosa è andata avanti, dal momento che appena le due navi guida sono entrate nella parte alta dell’atmosfera, tutto ad un tratto dozzine di ciò che sono stati descritti come navette a forma di Chevron, dalle dimensioni più o meno di un normale caccia a reazione, hanno cominciato ad attaccare questi vascelli.

4 Space War Over The Earth

E ci sono stati lampi di luce, esplosioni. e poi questi incrociatori che cercavano di fuggire, sono di nuovo scesi, sono rientrati in acqua da dove erano partiti, da dove erano usciti.

David: Quindi, ciò che abbiamo qui, ci sono le sfere, che potrebbero essere russe. Ci sono le navi dei Draco a forma di goccia, che stanno tentando di lasciare la Terra dall'Antartide. E poi ci sono queste nuove e inaspettate navicelle Chevron che arrivano.

Corey: Giusto. E gli incrociatori a forma di goccia erano della Flotta Oscura.

David: Oh, erano della Flotta Oscura, non dei Draco.

Corey: Giusto.

David: Ok. Dunque, mi ricordo che mi hai detto che l'arrivo di queste navicelle triangolari che chiamano Chevron anche se sostanzialmente erano di forma triangolare, è stato qualcosa di veramente inaspettato. Allora, cosa c’era di così sorprendente?

Corey: Beh, avevano delle armi molto potenti, e nessuno sapeva chi fossero. Salta fuori che le aveva ottenute l’Alleanza segreta della Terra. E le stavano usando per impedire a questi gruppi della Cabal di lasciare la superficie della Terra.

David: Questo è qualcosa che cambia essenzialmente le carte in tavola, giusto?

Corey And David

Corey: Assolutamente.

David: Questo è un grande punto di svolta. Perché è stato un tale punto di svolta?

Corey: Beh, adesso alcuni di questi gruppi dell'Alleanza della Terra hanno della tecnologia avanzata. In sostanza, ora, hanno il proprio programma spaziale segreto.

E questi mezzi sono del tipo di quelli che otterresti dal CIS [Conglomerato Interplanetario delle Società]. Erano molto avanzati, con una tecnologia molto nuova. E queste imbarcazioni sono state costruite dagli appaltatori della difesa.

David: Ma gli appaltatori della difesa del CIS non lavorano necessariamente con coloro che hanno costruito queste imbarcazioni sulla Terra.

Corey: Giusto. E non si sa come li abbiano ottenuti, ma ce n’erano dozzine che hanno attaccato gli incrociatori.

David: Quale è stato l'effetto dell’abbattimento di queste navi? Ovviamente questo è una sorta di ribaltamento, in una guerra.

Corey: Beh, ha provocato un grande scossone alla Cabal. Ha scosso parecchio anche l’Alleanza dei PSS. Non sono abituati a veder apparire sul radar delle cose che non comprendono appieno.

David: Giusto. Quale pensi che sia la lotta ultima che sta accadendo a livello socio-politico? Perché la Flotta Oscura starebbe cercando di lasciare la Terra in questo momento?

Corey: Per la stessa ragione per cui molti di questi gruppi di sindacati si stanno dirigendo verso il Brasile e l'Argentina, per scendere nelle basi sotterranee, che li mandano sotto terra attraverso delle fessure piene d'acqua. Viaggiano fino in Antartide.

Stanno cercando di fuggire da qualcosa. Quindi si aspettano che si verifichi un qualche evento, e stanno cercando di sfuggirlo. E a quanto pare hanno deciso che era meglio lasciare la Terra e andarsene nella parte più esterna del sistema solare.

David: Pensi che ci siano in corso dei cambiamenti che potrebbe portare a una sorta di divulgazione di dati o a un qualche grande cambiamento epico nella lotta geopolitica attuale?

Corey: Ne è girata voce o ce n’è stata la minaccia per un po’, ma i gruppi della Cabal hanno preso provvedimenti per ridurre al minimo l'impatto di eventuali massicce divulgazioni di dati.

David: Allora si trattava di una curiosa situazione, perché entrambi, tu e io, siamo finiti nei guai - guai grossi - per non aver rivelato al pubblico l’informazione di intelligence su questa battaglia, eppure la maggior parte della gente direbbe: "Beh, che importa?"

Corey: Beh, non era la Intel sulla battaglia che era così importante che fornissimo. Era tutto quello che avevo riferito del mio tour sotto il ghiaccio: la posizione delle basi, cosa c'era là sotto.

5 Cabal Antarctica Base

5 Map Of Antarctica Bases

Perché in quel momento, ovviamente, avevamo dei mezzi dell'Alleanza che operavano in zona.

David: Oh.

Corey: Quindi per loro era un momento perfetto per intraprendere ulteriori azioni.

David: Dunque stai dicendo che, non avendo noi fatto trapelare l’intel abbastanza velocemente, che l'Alleanza non ha potuto fare le sue mosse, poiché non sapevano dov’erano le cose che avevi visto?

Corey: Giusto. Corretto.

David: Qual è stato il parere dell’Alleanza su di te e su di me, dopo che non abbiamo fornito loro questa intel?

Corey: Beh, poco dopo hanno fatto entrare in azione The Wrangler (L’Attaccabrighe), che, come hai detto, cerca di convincere le persone che sono sotto performanti a performare.

David: Una delle cose che gli spettatori hanno detto è che in qualche modo questa rete [televisiva] aveva ritardato il rilascio di queste informazioni. E puoi dirci se in effetti è ciò che è successo?

Corey: No, Gaia non aveva idea dei dettagli delle informazioni perché non li avevamo riportati in un comunicato o in un aggiornamento. Quindi è stato solo qualche giorno o settimana dopo che Gaia ne avrebbe, sai, fatto una puntata.

David: Ed io ero colpevole tanto quanto te, perché ero molto occupato a finire il mio libro, e avevo messo tutto il resto da parte. A volte lavoravo fino alle 5:00, 6:00 del mattino. Nemmeno io ho avuto tempo per scrivere questi aggiornamenti. Quindi, non ve n’era forma scritta, e abbiamo anche. . . il modo in cui la registrazione ha funzionato, cioè non ha funzionato.

Corey: Corretto. Sì.

David: Quindi, subito dopo il tuo rifiuto [alla proposta] dell’Attaccabrighe, c’è stato l’evento Contact in the Desert. E quella è stata la prima volta che sei effettivamente andato ad una conferenza dove le persone sapevano chi fossi, a parte quella di Conscious Life Expo.

Corey: Giusto.

David: Questa era solo la seconda volta che eri lì di fronte ad un pubblico dal vivo.

Corey: Corretto. Sì.

David: Dunque, potresti condividere con noi alcune delle cose strane che sono successe una volta arrivato​a Contact in the Desert?

Corey: Una notte - sera - ero seduto alla mia scrivania e, dal lucernario, ho visto una luce blu. E l’ho guardata, e ho pensato che forse era una stella che la curvatura del vetro rifrangeva facendola sembrare blu.

E mi sono alzato in piedi e ho deciso di uscire e dare un'occhiata. E sono uscito e ho visto la luce blu. Sono tornato dentro, ha preso il mio telefono, sono di nuovo uscito fuori, e ha cominciato a muoversi e a lampeggiare, mentre attraversava il cielo.

David: E prima non aveva lampeggiato?

Corey: No, era solo blu.

David: Davvero? Ok.

Corey: Bene. Così sono andato . . . Penso che ti ho mandato un messaggio o che ti ho chiamato.

David: Sì, mi ha mandato un messaggio, ed eri molto, mi hai fatto un’enorme pressione per uscire.

Corey: Sì. Del tipo "Esci adesso!".

David: E io sono tipo. . . e non mi hai detto cosa c’era.

Corey: Giusto.

David: E allora sono uscito senza sapere cosa aspettarmi. Cominciamo da te. Cos’hai osservato da lì?

Corey: Beh, voglio dire, avevo visto molte volte delle sfere blu - sai, globi blu.

David: Giusto.

Corey: Ma questo ovviamente sarebbe stato un. . . Ho pensato che sarebbe stato un evento di avvistamento di massa, quindi ero molto emozionato. Così ho registrato quello che ho potuto, con il mio iPhone. E un po' si vede.

7 Corey S IPhone Recording Of Blue Orb

E 'stato emozionante, perché stava accadendo mentre c'erano tipo 5.000 persone sotto.

David: Questo è qualcosa che ho visto anch’io, e ciò che è stato interessante era che c’era qualcuno con me come assistente, e lei ha visto una nuvola di energia blu sopra la mia testa, più simile a un avvistamento spirituale, proprio prima che tu mi mandassi il messaggio.

Corey: Sì, è piuttosto strano.

David: E ho finito per andare fuori, e ho osservato questo oggetto per più di un'ora. E hai sentito che un sacco di altre persone lo hanno visto, perché io di certo. . . ?

Corey: Sì. Il giorno successivo c’è stato un sacco di gente che ha riportato di aver visto una sfera o un globo blu in aria.

David: Giusto.

Corey: Alcune persone lo hanno visto lampeggiare. Altre hanno visto solo il colore.

David: Cosa pensi sia effettivamente successo con questa sfera blu?

Corey: In quel momento, davvero non lo sapevo, perché non sembrava poi tanto interessata a me.

David: C'è stato qualcosa che è venuto fuori in seguito, che l’ha reso più evidente?

Corey: Sì. Più tardi mi è stato detto che nel mentre che accadeva, che certe persone, incluso te, aveva ricevuto una sorta di download, quando stava lampeggiando.

David: Il che indica che forse. quando la persona con cui ero ha visto l’energia blu sopra la mia testa, che forse quello era stato il momento in cui stava accadendo.

Corey: Sì, è stata una correlazione strana.

David: Quindi, cosa che ti è successo subito dopo aver visto il blu che lampeggiava?

Corey: In realtà, è stata la mattina seguente. Ero a letto, e ho iniziato a sentire un coro di voci di tutte le età, di tutti i generi - di entrambi i sessi. E penso che lo abbia ripetuto per quattro volte. Ho sentito, "Noi siamo i messaggeri e i facilitatori dell’Unico Creatore Infinito", più e più volte, tipo quattro volte.

Mi sono alzato, e mi son chiesto: "Che cavolo sta succedendo?"

Sono andato fuori, mi sono guardato intorno, ho guardato in alto nel cielo, ho guardato dappertutto per terra, non ha visto nulla.

David: Beh, e sembra esattamente una frase che si potrebbe sentire ne "La Legge dell'Uno".

Corey: A questo proposito, sono andato a sdraiarmi nel letto. E mi ero portato in giro "La Legge dell'Uno" per un po senza riuscire a leggerlo. Quando cercavo di  leggerlo, le parole si libravano sopra la pagina. Non riuscivo a ritenere nulla. Era molto scoraggiante.

Beh, questa volta ho preso il libro e ho iniziato a leggerlo, e sono riuscito a ritenere tutto. E ancora più stranamente, nelle comunicazioni che sono seguite con Tear-Eir, lui ha iniziato a comunicare con me usando una terminologia molto simile e a volte identica al libro.

David: Beh, torniamo alla riunione originale che hai avuto di fronte alla Alleanza dei PSS. Qual’è stata una delle prime domande che l'Alleanza ha fatto agli Aviari Blu quando eri lì?

Corey: «Sei il Ra de 'La Legge dell'Uno'?"

David: E qual è stata la loro risposta?

Corey: Mi ha solo fatto ripetere: "Sono Raw-Tear-Eir."

David: E di base RAW è come Ra.

Corey: Giusto.

David: Quindi sembra ci sia una prova molto più indicativa del collegamento tra "La Legge dell'Uno" e quello che ti sta succedendo. Sembra che abbiamo raggiunto il punto in cui si debba ritenere che questo è davvero lo stesso gruppo. Sei d'accordo?

Corey: Adesso sono d'accordo. In passato, sai, sono sempre stato un po’ diffidente nell’indicare questa connessione, visto che l’indicazione non mi era arrivata direttamente.

David: Qual’è stata la cosa seguente che ti è successa riguardo a dei nuovi contatti?

Corey: Beh, nuovi contatti che non ho segnalato. . .

David: Giusto.

Corey: Kaaree mi ha contattato e mi ha un po’ aggiornato su ciò che stava succedendo con quel personaggio, l’Attaccabrighe, che erano molto attivi e che per qualche motivo volevano vendicarsi su di me. Cercavano di contattare i loro diversi delegati, persone che loro conoscevano, per vedere che tipo di accesso queste persone potevano dargli per arrivare a me.

David: E quando dici 'loro', intendi l’Attaccabrighe.

Corey: L’Attaccabrighe cercava di raggiungere i suoi contatti, e chiedeva a questi contatti che tipo di accesso avrebbe potuto ottenere, attraverso di loro, per arrivare a me.

David: Quindi anche se, apparentemente, gli Aviari Blu gli bloccavano la possibilità di arrivare a te, in qualche modo lui cercava di tirare le fila per capire come poteva raggirare [il blocco].

Corey: Giusto. E questo fatto era stato notato, e mi hanno detto che lo stavano tenendo bene d’occhio.

David: Lascia che ti chieda questa cosa. Se noi avessimo pubblicato l’Intel che riguardava l'Antartide in modo tempestivo - se non fossimo entrambi stati occupati con questioni personali e con lo scrivere dei libri - cosa avrebbero potuto fare che non è stato fatto?

Corey: Beh, concludere un’operazione con le strutture sotto il ghiaccio.

David: Che tipo di operazione?

Corey: Beh, o entrare a prendere delle cose e portarle via, o entrare per distruggerli o attaccarli.

David: Wow!

Corey: Sì. Sapevano che qualcosa stava succedendo sotto il ghiaccio, ma non conoscevano le posizioni di queste installazioni.

David: Giusto. Così Kaaree adesso ti parla, e attraverso quale metodo? C’è stato il flash di luce nella tua stanza, e sei stato portato nella Terra Interna come in precedenza?

Corey: Questa è una di quelle conferenze eteriche.

David: Come quella che abbiamo finora chiamato "Il Costrutto".

Corey: Giusto.

David: Quindi sei in una specie di spazio bianco?

8 Woman In Anshar Chair

Corey: Sì. Tutto intorno a te è bianco, tranne che per. . . beh, anche la sedia è bianca, ma, sì, è bianco.

David: Dunque lei ti ha detto che l’Attaccabrighe stava cercando di arrivare a te, ma non ci riusciva.

Corey: Giusto. E mi ha anche informato che i gruppi di sicurezza che controllavano queste strutture stavano dando di matto per via che non erano stati in grado di rilevare il bus degli Anshar durante la ricognizione e per il fatto che alcune di queste posizioni erano state scoperte, ciò che c’era sotto il ghiaccio.

David: Sì, immagino che, se avevano sempre pensato di poter vedere qualsiasi navicella che entrava, e poi una navicella è invisibile, che il fatto di non vederla dev’essere stato molto spaventoso per loro.

Corey: E si rendono conto che se l'Alleanza, che aveva operazioni in corso sopra di loro, avesse avuto tutte queste informazioni, avrebbero passato un momento molto brutto se Alleanza fosse entrata, soprattutto con le forze avanzate che hanno adesso.

David: Ora, hai anche menzionato che Kaaree ha condiviso informazioni personali con te. E, naturalmente, tutti vogliono sapere se c’è qualche bocconcino che puoi condividere con noi a tal proposito.

Avevi detto di essere molto depresso per via dell’Attaccabrighe. L’ho notato anch’io. Eri proprio molto giù in quel momento.

Fondamentalmente questo tipo ti aveva torturato. Quindi, stava cercando di darti del supporto morale, di tirarti su?

Corey: Mi ha dato un po’ di consulenza, ma si è fatto anche un gran parlare delle persone che agivano intorno a me, delle cose che erano in corso con loro, e alcune cose molto personali.

David: Giusto. Allora, è successo qualcos’altro nel tuo incontro con Kaaree?

Corey: In effetti mi ha informato che Gonzales era davvero andato con il gruppo distaccato dei Maya e stava passando attraverso la loro "guarigione", di cui avevo tanto sentito parlare.

David: E come ti sei sentito riguardo all'idea che stava vivendo qualcosa di simile?

Corey: Ero felice per lui, ma pensavo che probabilmente non l’avrei mai più rivisto, perché mi ha detto che, se avesse avuto la possibilità, che un giorno avrebbe potuto scomparire improvvisamente e andare a farsi guarire. E forse non avrebbe avuto l'opportunità di dirmi "Addio".

David: Quindi, dopo questo incontro iniziale con Kaaree, hai avuto altri incontri con Kaaree?

Corey: Sì. Nel corso delle settimane, ci sono stati brevi incontri qua e là, ma in realtà nulla di significativo. Erano incontri più dl tipo personale.

David: Bene, e nell’aggiornamento sul tuo sito web dicevi di sentirti molto depresso e di non sentirti utile in quel momento.

Corey: Giusto. Le chiedevo perché continuava ancora così spesso a venire a trovarmi per parlare, quando non avevo proprio nulla da offrire. Non avevo nessuna Intel. Non c'era niente in corso per cui avrei dovuto presenziare come liaison.

E semplicemente lei. . . quel grande sorriso che lei fa mi ha fatto capire che sarei stato di nuovo utile in futuro.

David: Hai anche detto qualcosa sul fatto che lei avrebbe lavorato con te.

Corey: Lei mi aveva detto che la natura della fusione mentale che avevamo creato in una connessione tra di noi, che aveva fatto sì che lei avrebbe continuato a vegliare su di me per il resto della mia vita, visto che lei sarebbe vissuta molto più a lungo.

David: Dunque, nel tuo aggiornamento, questo ci porta al 10 di luglio [2016], alle 3:40 di notte, quale prossimo grande evento.

Corey: Sì.

David: Allora cerchiamo di rivisitare quel momento. Cosa succede alle 03:40 del 10 di luglio?

Corey: Beh, non ero stato informato, credo, su questa cosa, che ci sarebbe stato un incontro.

David: Normalmente come sei stato informato, prima? Cosa sarebbe successo?

Corey: Beh, Kaaree mi diceva di aspettarmi un incontro.

David: Capisco.

Corey: E poi ricevevo anche delle informazioni nei sogni di prepararmi ad un incontro.

David: Oh, nei sogni.

Corey: Sì.

David: Interessante.

Corey: Sì. Sì, ero sdraiato a letto. Avevo gli occhi chiusi, e questa fioca luce blu mi è passata attraverso gli occhi. Apro gli occhi, e c'è la Sfera Blu che zigzaga intorno.

David: Mm. E non avevi idea che sarebbe successo.

Corey: No. Non questa volta. Sì. Mi alzo, e mi preparo per il trasporto, e indico che sono pronto. E mi ha portato su una delle grandi Sfere nello spazio, che ho descritto in precedenza.

E nel momento in cui sono stato depositato lì, ho potuto vedere la sagoma di Tear-Eir, e sembrava che ci fosse un umano in piedi accanto a lui, molto più basso.

Ho alzato lo sguardo. La mia attenzione è stata attirata. Ho alzato gli occhi e ho visto. . . L'esterno della Sfera agisce come una sorta di filtro. Ti consente. . . Puoi . . . Del genere che se io fossi al di fuori della Sfera, non sarei in grado di vedere le altre Sfere nel sistema solare.

Ma mentre ero all'interno della sfera, attraverso i muri, o le pareti energetiche, potevo vedere delle altre Sfere. Potevo anche vedere l’energia scoppiettante che si sta verificando nel nostro sistema solare.

David: Proveniva dal sole?

Corey: Sì, scoppiettava dal sole. E anche le Sfere scintillavano e si stavano lentamente allontanando dal sole. E si dirigevano verso Venere e la Terra - in direzione di Venere e della Terra - ma erano anche dirette in altre direzioni. Ma queste erano quelle che potevo. . .

David: Da empatico intuitivo, hai avuto qualche intuizione psichica su quanto stavi vedendo, o cosa rappresentasse?

Corey: Suppongo, ritengo che, a causa dell'aumento dell'energia proveniente dal sole, che si stavano riposizionando per tamponare queste energie.

David: Mm. Vedi le Sfere allontanarsi, e devi essere stato curioso di sapere chi è questa sagoma accanto a Tear-Eir.

Corey: A dire il vero non avevo ancora avuto la possibilità di essere curioso. Li vedevo. Erano un po’ più distanti.

David: Ok.

Corey: E mentre guardavo in alto, con la visione periferica vedevo che si stavano muovendo verso di me. Così mi sono guardato alle spalle e ho visto Tear-Eir, che mi ha salutato, e poi ho visto quest’altro individuo, e non avevo mai visto la loro specie prima. Sembravano quasi umani.

Allora, questo individuo mi si presenta come l’ambasciatore Mica.

David: E che aspetto aveva esattamente?

Corey: Era alto circa 5'5" [165 cm]. Indossava una specie di veste verde scintillante e sandali marrone chiaro. La sua testa . . . Sai come la nostra ha una forma tipo ovale, se la guardi da sopra? La sua sembrava quasi rotonda.

David: Davvero?

Corey: La fronte e la testa - era molto più rotonda. E i suoi lineamenti erano. . . Sembrava una specie di miscuglio, ma africano. Il suo naso era molto africano da vedere.

David: Ok.

9 Ambassador Mica

Corey: E i suoi zigomi sembravano quasi come quelli dei nativi americani. Il colore della pelle era circa del colore che oggi vedresti tipo in Libia o in Egitto, tranne che aveva un leggero colore arancione, una tonalità o tinta aranciata.

David: Ok.

Corey: Sì. E aveva i capelli brizzolati, per lo più neri. Aveva gli occhi marroni e lui. . . un aspetto molto compassionevole sul viso e negli occhi.

10 Close Up Of Mica

E aveva delle rughe intorno, per lo più proprio qui [Corey tocca il lato del viso vicino all’orecchio], proprio quasi come le rughe a zampa di gallina, proprio qui. E sembrava un individuo in là con gli anni.

David: Beh, ti vorrei solo chiedere, se questo tipo camminasse per la strada a Manhattan, qualcuno lo noterebbe? O sarebbe in grado di camminare in giro?

Corey: Si noterebbe. Si noterebbe.

David: Ok.

Corey: Sì.

David: Quindi non sembrava del tutto umano, ma ci era vicino.

Corey: Giusto. E mi ha detto che il suo popolo era in un sistema stellare che è all'interno del nostro ammasso stellare locale, che di base sono i nostri cugini cosmici.

David: Dunque, le stelle a noi più vicine.

Corey: Giusto.

David: E che altro aveva da dire? È nel nostro ammasso di stelle locali, e che altro?

Corey: Ha affermato che il suo popolo amava molto la gente della Terra. Amavano le nostre culture, la nostra arte, la musica, l’intrattenimento.

Avevano delle cose simili sul loro pianeta, che avevano seguito la nostra radio, televisione, Internet, fin dalla loro creazione.

David: Ah, ah. Non so se questo sia un bene o un male.

Corey: Sì. Non una buona impressione, ma parlava un inglese perfetto. . .

David: Davvero?

Corey:. . . senza accento riconoscibile, che mi ha scioccato. Ma a quanto pare ci hanno studiato molto da vicino per qualche tempo.

David: Così possono guardare la televisione e guardare i nostri film, e gli interessano?

Corey: Sì, moltissimo. Ha menzionato che, come ho detto, che erano cugini cosmici, e che condividevano circa il 94% degli stessi geni che abbiamo noi, che era molto interessante.

David: Analizza le onde elettromagnetiche, in modo da ricevere tipo degli  spettacoli televisivi e dei film che sono stati trasmessi in TV? O forse hanno anche accesso a Internet e possono guardare un video su YouTube o qualcosa del genere?

Corey: Oh, ha detto che avevano setacciato il nostro internet, radio e televisione dal loro esordio.

David: Mm. Ovviamente per farlo dovrebbero avere delle capacità avanzate, perché noi non abbiamo la capacità di andare su un altro pianeta. Non conosciamo e non vediamo ufficialmente gli altri pianeti.

Corey: Sì, sono una razza avanzata. Lui è nel nostro sistema solare da qualche tempo come ambasciatore.

David: Mm.

Corey: Non so dove sia la sua ambasciata.

David: Hai sentito nulla sulla sua cultura? Tipo com’è la sua gente? Qual è la loro storia?

Corey: In realtà l'unica cosa del genere che ha menzionato, era che la sua gente era stata oppressa dagli stessi esseri che ci opprimevano qui sulla Terra, e che è solo da tre generazioni che erano riusciti ad uscire dal loro giogo - che avevano guadagnato la loro libertà.

David: Wow!

Corey: E ha indicato che la loro durata di vita è poco più di 300 rivoluzioni intorno alla loro stella, che, immagino, se lo consideriamo come un anno, non era da molto che si erano tirati fuori dal controllo di chi li opprimeva .

David: Data la portata di ciò che hai divulgato in precedenza, e alcune delle cose che abbiamo sentito anche da altri addetti ai lavori a proposito dei Draco, che esercitano il controllo della mente sulla popolazione umana, qui, non sarebbe ragionevole pensare che, se il suo popolo aveva rovesciato i Draco, che in seguito avesse vissuto una sorta di enorme salto quantico evolutivo, e che forse lui era solo molto fresco [di questa esperienza]?

Corey: Questa possibilità è molto, molto verosimile. Questa cosa non è saltata fuori, ma lui effettivamente ha detto che il suo popolo era molto interessato a venire qui una volta che avremmo oltrepassato il sistema di controllo, quello, sai, rettiliano, e oltrepassato le élites e le altre specie che ci controllano.

Erano molto interessati a venire per aiutarci a fare la transizione. Ha detto che i loro problemi non erano così complicati come i nostri, ma erano simili abbastanza per cui loro ci sarebbero di grande aiuto, se accettassimo il loro aiuto.

Ma un sacco di questi diversi gruppi si aspettano, dopo quanto successo con i rettiliani e gli altri gruppi - se otteniamo la nostra libertà, non si aspettano che noi li vogliamo contattare immediatamente.

David: Hai avuto un’impressione di come siano stati in grado di sconfiggere i Draco? È stato attraverso una sorta di guerra? È stato un cambiamento di consapevolezza? È stata un’ascensione? Cosa è successo a loro esattamente?

Corey: Non lo so, ma lui ha affermato che, durante la fine del loro conflitto, che era stato in contatto con Tear-Eir in maniera quasi identica a me.

David: Davvero?

Corey: Sì. Ha inoltre affermato che il suo popolo era stato sulla Terra, come rifugiati, durante la loro. . . quando erano sotto il controllo di questo gruppo. Diversi gruppi erano fuggiti ed erano venuti sulla Terra e avevano vissuto qui per lunghi periodi.

David: Hai avuto un idea di quando è successo?

Corey: No. Ma ha dichiarato che era una cosa piuttosto comune, che a quel tempo c’erano molti rifugiati diversi che venivano qui.

David: Nel tuo articolo hai anche affermato che ti ha detto che la sua gente molto di recente era passata attraverso un processo simile a quello che stiamo attraversando .

Corey: Giusto.

David: E quello che stiamo attraversando, nei termini della "Legge dell'Uno", sembra molto a quello che chiamano la "raccolta", o a quello che io chiamo l'Ascensione. Così, potrebbe essere che quello a cui si riferiva, era che il suo popolo in realtà era asceso, ma che questo era successo solo molto di recente?

Corey: Sì. Potrebbe benissimo essere così. Non ha specificato, ma stava anche parlando nel contesto a proposito. . . che la sua gente era stata recentemente liberata. Quindi non era chiaro se parlava della liberazione del suo pianeta, poi di una ascensione, o di entrambi.

David: Hai avuto qualche prova che lui avesse effettivamente delle capacità da asceso?

Corey: Non nel breve incontro che abbiamo avuto. È stato un saluto brevissimo.

David: Era capace di comunicare telepaticamente?

Corey: In effetti, sì. Gli ho chiesto perché mi parlava in inglese e non comunicasse non verbalmente, dal momento che la comunicazione non verbale è ritenuto più efficiente, un modo più efficiente di comunicare.

E ha detto che era perfettamente in grado di comunicare telepaticamente, ma che preferiva comunicare con me nella mia lingua. E penso che forse voleva mettere in pratica il suo inglese o qualcosa del genere.

David: Pensi che, con il suo sorvegliare, e la sorveglianza del suo popolo sui nostri media, che noi in realtà gli piacciamo?

Corey: Beh, lui ha affermato che abbiamo un bel po' da superare, che il suo popolo amava moltissimo la nostra cultura, ma non gli piaceva la nostra propensione alla violenza. E si sa che un sacco della violenza e il modo in cui stiamo agendo in questo momento è controllato.

David: Cosa intendi per controllato?

Corey: Beh, controllo mentale, propaganda, tutte le cose che accadono sulla Terra in questo periodo, che ci causando il fatto di non essere uniti, ma di scannarci l’un l’altro.

David: Pensi che, se dovessimo parlare con queste persone, che sembrerebbero in qualche modo diverse a livello di personalità da una persona media della Terra?

Corey: Sì. Era molto pragmatico, ma molto calmo e compassionevole. In sostanza si era presentato come un contemporaneo che aveva svolto un ruolo simile con Tear-Eir sul suo pianeta.

Voleva incontrarmi, e voleva farci sapere - far sapere all'umanità - che là fuori abbiamo una famiglia, che quando tutto il controllo locale, e tutte le cose che stiamo attraversando in questo momento, una volta che tutto ciò è finito, c'è una comunità più ampia, una famiglia là fuori che è ansiosa di incontrarci e di aiutarci ad attraversare questa [fase].

David: Cosa senti, o cosa ti ha detto, che avrebbero da offrirci, in che modo questa alleanza sarebbe vantaggiosa per noi?

Corey: L’esperienza. Aiutandoci a superare un sacco di emozioni. . . proprio tutto. Sai, la sua gente, una volta fuori dalla tirannia, ha dovuto guarire, e poi crescere, e quindi diventare una specie galattica.

Anche loro erano stati messi in quarantena sul loro pianeta.

David: Quindi in realtà hanno una storia molto simile a noi.

Corey: Molto simile. A quanto pare, a causa della vasta gamma di razze ed etnie sul nostro pianeta, e delle diverse religioni, abbiamo una situazione un bel po’ più complicata di quella che avevano loro.

David: Hai menzionato nel tuo aggiornamento che questo incontro si è concluso molto bruscamente.

Corey: Sî.

David: Allora ci potresti dire esattamente com’e andata?

Corey: Aveva appena finito un commento quando una Sfera Blu è apparsa dietro a Tear-Eir e a Mica. È arrivata di botto passando quasi sopra la testa di Mica, ma vicino alla spalla di Tear-Eir, proprio tra di loro, e si è fermata davanti a me. Evidentemente era ora di andare.

David: E hai detto che eri un po 'scioccato e un po' deluso perché pensavi di riuscire a parlare di più con Tear-Eir, ma in questo particolare incontro, cosa è successo?

Corey: Giusto. Mi aspettavo di parlare di più con Tear-Eir. Volevo anche parlargli della scena cosmica che avevo visto. E sono stato riportato di nuovo nella mia stanza.

David: Cosa si sente ad essere finalmente riportato di nuovo lassù, dopo tanto tempo?

Corey: È stato emozionante. È stato bello sapere che le cose sarebbero continuate. Mi sentivo molto. . . Mi sentivo in astinenza, penso che si potrebbe dire.

Non ricevevo la solita Intel dai PSS. Non avevo più molti faccia a faccia con Tear-Eir. Quindi è stato incoraggiante.

David: Come ti sei sentito riguardo all'idea che questo uomo era stato contattato dalla stesso essere, Tear-Eir, a quanto pare allo stesso modo, e che era diventato un ambasciatore in un sistema solare completamente diverso? Hai pensato a te stesso negli stessi termini?

Corey: No, non l'ho fatto.

David: Ok.

Corey: In effetti ho pensato che era molto interessante che avesse svolto un ruolo simile, sul suo pianeta, di quello che stavo svolgendo io in questo momento.

David: Certo. D'accordo, beh il tempo a nostra disposizione per questo episodio è terminato. E c'è molto di più su questa storia qui a “Divulgazione Cosmica”. Sono il vostro conduttore, David Wilcock, e vi ringrazio di averci seguito.


Politica di utilizzo: Si prega di pubblicare 1/3 di questo articolo e un link a questa pagina per il resto dell’articolo. Si possono fare citazioni prese da altre parti dell’articolo. Gradiremmo che tutti coloro che ri-pubblicano queste informazioni seguino questo standard.

Loading...